La birra artigianale nei ristoranti

Posted by

La maggior parte delle persone, quando esce a cena, si fa consigliare il miglior vino da abbinare ai piatti scelti.

Del resto, sono ancora pochi i ristoranti che possiedono un carta dedicata alla birra. Molti si limitano ad averne un paio, spesso neanche artigianali.

Ma le cose fortunatamente stanno a poco a poco cambiando. C’è chi afferma che gli abbinamenti di cibo e birra siano più stimolanti di quelli con il vino.

A dirlo è Daniel Burns, canadese trasferito a New York, dove a inizio 2013 ha aperto la birreria Tørst e, a luglio dello stesso anno, il ristorante Luksus.

Qui non si servono vini ma birre artigianali: 150 per l’esattezza! È stato il primo ristorante a non avere una carta dedicata ai vini. La proposta di Burns è stata così innovativa che a novembre 2014 ha ottenuto una stella Michelin.

Finora la tradizione culinaria italiana ha puntato sull’abbinamento dei vini alle pietanze, ma perché non provare con le birre?

Troppo spesso vi è l’idea che la birra si sposi bene solo con la pizza, le patatine fritte o la carne alla griglia. Oggi esistono tanti stili diversi di birre, realizzate a volte con materie prime innovative e originali, ed è possibile trovare l’abbinamento adatto a ciascun piatto.

In pochi anni i birrifici artigianali italiani hanno saputo evolversi e alcuni hanno raggiunto una qualità elevata, riuscendo ad acquisire consensi anche all’estero.

L’assenza di una tradizione ha permesso di sperimentare: non è un caso che i birrai italiani siano riconosciuti come i più creativi.

Il movimento brassicolo italiano sta continuando a crescere e rappresenta uno dei fenomeni culturali più importanti degli ultimi 40 anni, al punto di essersi meritato una festa, la giornata nazionale della birra artigianale.

Le nostre origini ci rendono particolarmente legati alla buona cucina. Ma allo stesso tempo dovrebbero darci il coraggio di osare e sperimentare abbinamenti diversi. Bere una birra con un piatto di pasta non è una follia, se si riesce a trovare il giusto equilibrio.

In futuro, nei ristoranti, ci auguriamo che sia possibile essere consigliati da un beer sommelier, in modo da vivere sensazioni nuove e inaspettate, grazie agli abbinamenti tra birre artigianali e cibo!

Hasta la Birra!

Seguici su Instagram

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...