Birra brulè: storia e curiosità della birra calda

Posted by

Quella della birra brulè è una tradizione molto antica, ancor oggi molto diffusa in centro e nel nord Europa.

La birra calda in passato veniva utilizzata per scaldarsi durante i mesi più freddi. Contrariamente da quanto si potrebbe pensare, la birra non è sempre stata una bevanda da servire fresca.

La ricetta di birra brulè più antica giunta fino a noi risale al 1633. Sebbene in tutte le ricette vi siano alcuni ingredienti comuni, ciascun birrificio era solito aggiungere un tocco personale.

In Germania, Regno unito e Scandinavia la birra brulè viene molto consumata ancora oggi e molti birrifici artigianali hanno iniziato a produrre mulled beer, pronte per essere scaldate comodamente a casa propria.

Gli ingredienti usati per cucinare la birra brulè sono molto simili a quelli utilizzati per speziate le birre di Natale, e ricordano i profumi tipici del periodo natalizio.

Cannella, noce moscata, mele, zenzero e chiodi di garofano rendono la birra brulè un’esplosione di profumi e sapori.

Prepararla è molto semplice. È sufficiente cuocere tre mele – private del torsolo – in forno statico per un’ora, a una temperatura di 120°.

Successivamente la birra (1 litro) viene fatta cuocere in un pentolino per circa un’ora a fuoco lento, insieme a 150gr di miele.

Dopo circa mezz’ora di cottura vanno aggiunti un cucchiaio di cannella, uno di noce moscata e uno di chiodi di garofano. Poi è necessario unire un pizzico di zenzero fresco.

Poco prima di togliere il pentolino dai fornelli, per aumentare la gradazione alcolica, è possibile aggiungere del brandy, cognac o sharry.

Per preparare la birra brulè, è importante prestare attenzione alla scelta della birra. In generale, possono andar bene tutte le birre dolci, con luppolatura quasi assente e una gradazione alcolica dai 6,5° in su.

La birra brulè costituisce una valida alternativa al vin brulè.

Hasta la Birra!

6 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...