Birrificio San Gimignano

Martedì abbiamo approfittato della giornata uggiosa per visitare uno dei borghi più belli d’Italia: San Gimignano.

La caratteristica di spicco, oltre al Duomo e alla Piazza della Cisterna, è la presenza di molte torri medioevali: delle 72 originarie, oggi ne rimangono 13.

Il centro storico di San Gimignano
Il centro storico di San Gimignano

Il centro storico di San Gimignano si sviluppa su un’alta collina della Val d’Elsa, in provincia di Siena, circondata da una cinta di mura del XIII secolo d.C.

San Gimignano è sempre stata un esempio di economia florida grazie al commercio dei prodotti locali, in Italia come all’estero, tra i quali lo zafferano.

Come al solito, abbiamo sfruttato l’occasione per conciliare un viaggio alla degustazione di nuove birre locali.

La nostra scelta è ricaduta sul birrificio San Gimignano, a pochi minuti di auto dall’omonima cittadina, nel comune di Barberino Val d’Elsa.

Qui si possono apprezzare due linee differenti, entrambe prodotte a filiera corta con materie prime, tra i quali orzo e luppolo bio, prese direttamente dal coltivatore: le birre San Gimignano non pastorizzate, non filtrate e rifermentate naturalmente, che riprendono gli stili belgi più tradizionali, e le birre di Cantina Errante. Queste ultime sono prodotte in quantità massima di due botti in legno per tipologia.

Birrificio San Gimignano: tutte le birre prodotte
Birrificio San Gimignano: tutte le birre prodotte

Per godere al massimo del lavoro svolto dal birrificio San Gimignano, ci siamo catapultati sulla Primavera 2019 e sulla Vecchia Saison 2019, entrambe della linea Cantina Errante.

La Primavera 2019 è una birra a fermentazione spontanea: il mosto, ricavato da orzo bio italiano, grano bio toscano e luppolo bio, viene fatto riposare sotto un letto di erbe fresche spontanee stagionali che rilasciano lieviti naturali, i quali contribuiscono alla nascita di una birra acida, frizzantina, dove a prevalere sono le note di alloro e di sambuco.

La Vecchia Saison 2019 è una birra fermentata e maturata in barrique, cioè in botte di legno, con aggiunta di bacche di ginepro biologiche locali poche settimane prima dell’imbottigliamento.

Il metodo utilizzato per la fermentazione di questa birra è quello del “bicchierino”, che riprende il Metodo Governo utilizzato in enologia. Questo consiste nell’aggiungere una piccola quantità di mosto giovane nel mosto invecchiato, così da avere una continua rifermentazione, grazie ai nuovi lieviti generati.

La Vecchia Saison 2019 ha un sapore molto agrumato, che si sposa alla perfezione col finale balsamico dato dal ginepro.

Entrambe le birre degustate presentano nel nome l’anno di produzione, il 2019.

La linea Cantina Errante del birrificio San Gimignano
La linea Cantina Errante del birrificio San Gimignano

Per gli amanti degli stili belgi e delle birre a fermentazione spontanea, nonché dei prodotti bio e locali, il nostro consiglio è di visitare assolutamente il birrificio San Gimignano!

Hasta la birra!

Seguici su Instagram

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: